Ultima modifica: 28 Febbraio 2020
Istituto di Istruzione Superiore Einaudi > Circolari > Protocollo di somministrazione prove INVALSI CBT 2020 – Classi Quinte

Protocollo di somministrazione prove INVALSI CBT 2020 – Classi Quinte

Prime indicazioni con richiesta di segnalazione di misure compensative e/o dispensative per le alunne e gli alunni frequentanti le classi quinte. (n. 208)

Circ. n.   208               Foggia, 12 febbraio 2020

 ai Docenti Coordinatori Classi Quinte

alle Funzioni strumentali Area Alunni

Varie Sedi

al Sito Web

Oggetto: Protocollo di somministrazione prove INVALSI CBT 2020 – Classi Quinte

Si comunica che nei giorni 10 – 11 e 12 marzo 2020, tutte le classi quinte dell’Istituto saranno impegnate nello svolgimento delle prove Invalsi CBT (Computer Based Testing) di Italiano, Matematica e Inglese (Listening e Reading), così come previsto dal D. Lgs. n. 62/2017. Nel ricordare che lo svolgimento delle prove INVALSI CBT 2020 è requisito di ammissione all’esame di Stato (art. 13, comma 2, lettera b per i candidati interni e art. 14, comma 3 per i candidati esterni, C.M. 2197 del 25.11.2019) e per consentire il regolare svolgimento delle attività, si danno di seguito indicazioni per gli allievi disabili e DSA.

Ai sensi dell’art. 20, comma 8 del D. Lgs. n. 62/2017, gli allievi disabili certificati (l. n. 104/1992) possono, in base a quanto previsto dal loro PEI:

  1. svolgere regolarmente le prove INVALSI CBT nel loro formato standard;
  2. svolgere le prove INVALSI CBT con l’ausilio di misure compensative;
  3. non svolgere le prove INVALSI CBT.

Nei casi 1 e 2 la piattaforma presenta automaticamente all’allievo/a la prova INVALSI CBT conforme alle indicazioni fornite dal Dirigente scolastico, così da permettere allo studente di svolgere la prova in autonomia. Nel caso 3 l’allievo/a dispensato/a non è presente nell’Elenco studenti con credenziali per la somministrazione della disciplina di cui non sostiene la prova INVALSI. In base a quanto stabilito nel suo PEI, l’allievo/a svolge una prova (cartacea o computer based) predisposta dalla scuola oppure non svolge alcuna prova. In base alla valutazione del Consiglio di classe, l’allievo/a disabile può essere presente nell’aula in cui si svolgono le prove INVALSI CBT. L’eventuale presenza del docente di sostegno deve essere organizzata in modo tale da non interferire in alcun modo con la somministrazione delle prove CBT degli altri allievi della classe.

Ai sensi dell’art. 20, comma 14 del D. Lgs. n. 62/2017, gli allievi DSA certificati (l. n. 170/2010) possono, in base a quanto previsto dal loro PDP:

  1. svolgere regolarmente le prove INVALSI CBT nel loro formato standard;
  2. svolgere le prove INVALSI CBT con l’ausilio di misure compensative;
  3. non svolgere le prove INVALSI CBT d’Inglese (reading o listening o entrambe).

Nei casi 1 e 2 la piattaforma presenta automaticamente all’allievo/a la prova INVALSI CBT conforme alle indicazioni fornite dal Dirigente scolastico così da permettere allo studente di svolgere la prova in autonomia. Nel caso 3 l’allievo/a dispensato/a da una o entrambe le prove di Inglese (reading e listening) non è presente nell’Elenco studenti con credenziali per la somministrazione delle rispettive prove di Inglese-reading e Inglese-listening.

Si chiede, pertanto, ai Coordinatori di tutte le classi quinte dell’Istituto, di provvedere entro non oltre mercoledì 19 febbraio 2020 ad indicare alle Funzioni strumentali Area studenti (prof.sse Maria De Cristofaro Maria e Patrizia Gallucci) le misure compensative o dispensative da richiedere per ciascun alunno/a , con eventuale segnalazione di partecipazione dell’insegnante di sostegno alla somministrazione.

Si ringrazia per la consueta disponibilità alla collaborazione.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
(ing. Michele Gramazio)
              Firma autografa omessa ai sensi dell’art. 3 del D. Lgs. n. 39/1993




Utilizzando il sito, si accetta l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi